VIDEO RAI5: Lo stato dell`arte – La psicoanalisi è morta?


E’ passato un secolo dalla nascita della psicoanalisi ed è il momento di chiedersi se goda ancora di buona salute.
C’è chi la dà per finita, chi ne apprezza l’evoluzione, chi è convinto che Freud abbia ancora tanto da dire.
Ma forse la domanda ultima è: la psicoanalisi fa (ancora) stare meglio le persone? Guarisce?
O i suoi metodi sono ormai obsoleti? Insomma, la psicoanalisi è viva o è morta?

Link: http://www.rai5.rai.it/articoli/lo-stato-dellarte-la-psicoanalisi-è-morta-24022016/32376/default.aspx





Commenti

  1. In questo interessante dibattito manca incredibilmente tutta la parte di ricerca internazionale degli ultimi 50 – 60 anni. E’ ormai noto a livello internazionale come l’approccio cognitivo comportamentale, basandosi sulle evidenze scientifiche, sia il trattamento d’elezione per la maggior parte dei disturbi psicologici. Gli sutdi dimostrano come si ottengano percentuali di successo elevate e mantenute nel tempo utilizzando gli strumenti cognitivo comportamentali.
    Chi volesse verificare può fare riferimento ai siti di enti di ricerca quali: National Institute for Care and Excellence e National Institue for Mental Health.

I commenti sono disabilitati.


Cerca nel sito

Mese del benessere psicologico

iscriviti alla sipap

dal 2016 sipap è affiliata con confcommercio, Possibilità di fondi europei anche per i professionisti psicologi

rinnova la tua iscrizione

mappa degli psicologi

Mappa degli iscritti