Il Comitato Scientifico è composto da un numero di membri preferibilmente non inferiore a quattro oltre al Presidente pro-tempore che ne è membro di diritto.

I membri vengono selezionati preferibilmente tra gli associati e devono essere in possesso dei requisiti contemplati dall’articolo 4 commi 1 e 2 del presente Statuto. Essi vengono nominati a maggioranza qualificata dal Consiglio Nazionale tra coloro che si siano distinti nell'ambito della scienza psicologica, delle scienze affini o della cultura umanistica e che abbiano una comprovata competenza, sia teorica sia pratica, nei settori di operatività della psicologia e delle cure psicologiche e, in particolare, una comprovata capacità di rapportarsi con una visione scientifica multidisciplinare compatibile con una concezione bio-psico-sociale della vita e dell’esistenza umana. I Presidenti pro tempore dell’Associazione hanno di diritto la possibilità di essere nominati componenti del Comitato scientifico.

I componenti del Comitato scientifico esercitano funzioni consultive non vincolanti nei confronti del Consiglio Nazionale allo scopo di offrire, su richiesta del Presidente, o di un Consigliere o altro associato da questi appositamente designato, indicazioni, supervisioni, valutazioni e pareri inerenti all'attività scientifica, formativa, divulgativa, clinica , alla qualità dei servizi forniti o delle prestazioni professionali erogate in nome e per conto della Sipap. In particolare, i singoli componenti del

Comitato scientifico esprimono a richiesta:

I componenti del Comitato scientifico hanno l’onere di emettera i pareri richiesti dal Consiglio Nazionale sulle questioni di propria competenza di cui al precedente comma 3 del presente articolo secondo le procedure e i tempi indicati nel regolamento.

I membri del Comitato scientifico, ad esclusione del Presidente pro tempore che decade dal ruolo di componente del Comitato alla scadenza del proprio mandato, durano in carica quattro anni e possono essere confermati o meno alla scadenza. Essi non hanno diritto ad alcun compenso, salvo il rimborso delle spese documentate, necessarie per lo svolgimento della propria attività.